Viaggiare rende Liberi…


Ognuno di noi vive e pensa nella propria “comfort zone“. Si tratta di uno spazio virtuale in cui ogni persona si sente a proprio agio e in cui si sente autorizzata a far volare la propria fantasia in completa sicurezza. Buona parte della nostra esistenza viene racchiusa e delimitata da questo spazio. Fin da piccoli abbiamo la tendenza a non allontanarci troppo, a mantenere una sorta di cordone ombelicale, se non con il luogo di origine almeno con il luogo che identifichiamo come casa. Ogni passo che compiamo in direzioni nuove ci crea da subito un minimo di timore o disagio, per via del non sapere a cosa andiamo incontro, che cosa troveremo. Crescendo, la comfort zone si allarga, cresce di pari passo con l’esperienza che accumuliamo e con le persone che conosciamo. Ogni volta che visitiamo un luogo lontano, città o stato che sia, ci rimane impresso nella memoria come posto conosciuto, posto  in cui ci sentiamo a nostro agio. Il timore di un posto lontano si tramuta in curiosità di conoscere e di vedere. I confini della nostra immaginazione si allargano e anche la propria personalità diventa un miscuglio di quanto abbiamo visto e vissuto in paesi diversi dal nostro. E’ un lungo processo di non ritorno, e lentamente, quello che viene comunemente considerato mondo, per alcuni fortunati non è altro che casa ormai. Viaggiare rende liberi..

Listening: R.E.M. – Half a World Away

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: