Archive for novembre 2007

Venerdì Musica.

30 novembre , 2007

Il brano di quest’oggi è Such Great Heights scritto originariamente dai Postal Service, band dallo stile electronic indie originaria di Seattle come i miei Pearl Jam. La canzone fu scritta nel 2003 e fu utilizzata inizialmente per lo spot UPS e in seguito anche per quello delle caramelle M&M’s. La canzone fa parte dell’album Give Up, dell’etichetta Sub Pop che ottenne con  questo cd il più grande successo dai tempi dell’uscita di Bleach, album dei Nirvana. Negli anni successivi sia gli Iron&Wine che il sempre geniale Ben Folds fecero due cover di successo della canzone. I Postal Service hanno raggiunto la definitiva consacrazione con la cover di Against All Odds, canzone scritta da Phill Collins. La loro interpretazione venne giudicata come una delle migliori cover della storia della musica.

Il Diverso sei TU.

29 novembre , 2007

slide-per-pegaso.jpg

In occasione della giornata europea delle persone con disabilità Torino si prepara ad ospitare una serie di eventi singolari per sostenere la causa. L’incontro di maggior spicco si terrà lunedì 3 Dicembre presso l’auditorium RAI, dove si terrà un concerto di presentazione del nuovo cd dei GnuQuartet insieme ad altri illustri artisti tra cui L’Aura e Simone Cristicchi. La serata sarà presentata da Paolo Severini in compagnia della bellissima Elena Barolo. Per ogni informazione potete o consultare il sito Internet www.3dicembre.it dove trovate anche l’elenco completo di tutti gli eventi paralleli oppure mandarmi una mail. Ci tengo a promuovere la serata perchè, oltre che alla giusta causa, è organizzata da amici (io questa volta non ho fatto nulla) e precisamente dal buon PierUmberto Ferrero. Vi aspettiamo numerosi.

Where Amazing Happens.

28 novembre , 2007

Chiariamolo da subito. Oggi non è Venerdì e teoricamente i video avevo deciso di metterli solo nel fine settimana. Questo è una piacevole eccezione. Ieri sera guardavo la tv, anzi ad  essere onesto guardavo Sky che è parecchio diversa dalla tv alla quale ero abituato. Il Basket mi piace, soprattutto quello a stelle e strisce, lo trovo divertente e appassionante. Nelle pause della partita è stato mandato questo spot a favore del gioco che mi ha aperto il cuore. La canzone che fa da sottofondo è Everyday di Carly Comando e trovo geniale e in un certo senso innovativa  l’idea di movimento delle immagini. Volevo condividere lo spot anche perchè se non lo faccio subito me ne dimentico.

Medici capricciosi

27 novembre , 2007

 calcio.png

Sono passate due settimane dagli eventi che hanno portato alla sospensione di alcune partite del campionato di serie A. E nulla è cambiato ovviamente, nulla di significativo. Mi sento solamente di menzionare giocatori e presidente dell’Atalanta, che hanno preso le distanze con un bel gesto dalla propria tifoseria. Poteva essere lo spunto per fare finalmente pulizia e ancora una volta non se ne farà nulla, tra un anno ci sarà un altro morto e saremo allo stesso punto. Oggi volevo mettere l’accento sul fatto che ormai di uomini e intendo uomini veri nel mondo del calcio ne siano rimasti pochissimi. Porto l’esempio di Mancini che dice in conferenza stampa che i medici sono peggiorati ultimanente. Era una battuta, l’ha specificato poco dopo. Tutta la categoria dei medici si è risentita ed è stata aperta un’inchiesta giudiziaria, medici sportivi che hanno detto che è inaccettabile, sono dei professionisti ecc ecc..  Io mi chiedo, ma i medici sono tutti dei bambini o hanno tutti la coda di paglia? Non c’è uno che abbia detto “Ragazzi era una battuta, io continuo a fare il mio lavoro lui il suo.” Tutti si sono comportati esattamente come bambini capricciosi. Insomma se non sapevo a chi credere sulla vicenda ora Mancini ha tutta la mia stima.

Un uomo solo al comando..

26 novembre , 2007

francia01g.jpg

In questi giorni una vicenda mi sta particolarmente a cuore. Gli scioperi dei trasporti in Francia che stanno paralizzando Parigi. Nei telegiornali le notizie non erano proprio chiarissime (come al solito oserei dire) però si parlava di disagi enormi. A risolvere tutta questa vicenda un povero presidente che in questo momento ha tutta la mia stima Nicolas Sarkozy. Già mi era simpatico in quanto decisamente più giovane di quanto in Italia si sia mai osato anche solo pensare, (da noi sotto i 70 anni difficilmente vieni eletto, il vantaggio è che così siamo tutti sicuri di avere un governo di rincoglioniti), ma ora ha conquistato il mio cuore con questa vicenda. Sia chiaro che io non vivo in prima persona questa vicenda però non attirano le mie grazie persone che fanno sciopero per il contratto. Io non mi sogno di farlo e lo trovo poco professionale. Tu inizia a lavorare che prima o poi al contratto ci pensiamo. Tutte queste associazioni di categoria, sindacati, eccetera sono un fenomeno che ormai trovo vecchio e che andrebbe eliminato, ogni volta che hanno un capriccio bisogna assecondarli sennò paralizzano una città. Insopportabile per me. Stimo Sarkozy che non vuole cedere, spero proprio che non ceda! Prima questi tornano al lavoro e poi del contratto se ne parla. Ecco uno stato che ha potere. Da noi i politici starebbero già facendo a gara a chi piange di più per la causa in modo da ottenere 4 voti in più alle prossime elezioni, che schifo. Alè Nicolas!!

Venerdì Musica

23 novembre , 2007

Il video di oggi è Mad World. Ho scelto la cover di Gary Jules perchè ritengo sia la meglio riuscita di tutte le interpretazioni. Il brano originale fu scritto dai Tears for Fears ma la canzone ebbe il suo successo con l’uscita del controverso film Donnie Darko. Diventato il singolo natalizio numero uno nel 2003, da allora la canzone è stata utilizzata in numerosi spettacoli televisivi statunitensi, e più recentemente nella pubblicità del videogioco Gears of  War per XBox 360. Quando la canzone venne trasmessa per la prima volta, lo stile vocale di Jules venne spesso confrontato con quello di Michael Stipe, voce dei R.E.M.

Auguri Secco!

20 novembre , 2007

compleanno.jpg

Oggi per il mondo è un grande giorno. Si fermino gli orologi, si faccia un minuto di raccoglimento e speriamo che la nazionale giochi con il festone al braccio! Suoneranno le campane a festa, il Natale subirà uno slittamento,  fuochi d’artificio come a Capodanno, tutti i pasticceri in fila per propormi le prelibatezze, pioggia di zuccherini colorati, la mia macchina ricoperta di glassa, maialini di marzapane e festeggiamenti che proseguiranno per tutta la settimana!! Come potete notare la mania di grandezza cresce con me.

P.S…. 25

Stesso Stampino?

18 novembre , 2007

img_3612-copia.jpg

A volte mi chiedo quante persone in giro per il mondo possono assomigliarmi così tanto da essere una mia copia. Quanti stampini esistono e dopo quanto si ripete un volto nella creazione di una persona?? Il mistero rimarrà ma dopo attente ricerche sono giunto alla conclusione che i pelati si assomigliano quasi tutti! La foto parla da se, in mezzo si celano anche un paio di volti noti.. a voi scovarli!

Venerdì in Musica

16 novembre , 2007

Gli Shins provengono da Albuquerque, New Mexico, e sono la naturale evoluzione del progetto Flake (poi Flake Music): etica del registra-da-te, linee melodiche irresistibili, semplici tocchi di tastiere psichedeliche, grande lavoro di chitarre popular e testi surreali. Dopo due singoli per la Omnibus approdano a Seattle presso la mitica Sub Pop e giungono, nel 2001, al capolavoro di “Oh, inverted world“. Brano simbolo dell’album il singolo “New slang” che rappresenta un po’ il mondo musicale degli Shins. La canzone ha fatto parte della colonna sonora di “Garden State“, film di successo negli USA, un po’ meno da noi. Per quanto mi riguarda è la canzone del buon umore.

Grillo a Strasburgo

15 novembre , 2007

grillo_bologna.jpg

Vengo qui con una supplica: smettete di dare i soldi all’Italia. Fatelo per noi“. Nuovo show di Beppe Grillo, piombato martedì a Strasburgo con il pm di Catanzaro Luigi De Magistris e il giornalista Marco Travaglio per partecipare a un incontro al Parlamento europeo sull’utilizzo dei fondi comunitari. Basta fondi all’Italia. Dare i fondi all’Italia, ha detto Grillo, è “come darli a Bokassa“. “Noi abbiamo bisogno di un segnale da fuori“, ha sostenuto il comico sollecitando l’Ue a dare “un segnale“sospendendo l’erogazione dei fondi all’Italia. “Siamo venuti qui per chiedere il vostro aiuto“, ha continuato Grillo, secondo il quale quella dei finanziamenti europei è “una partita di giro“, “una sorta di riciclaggio del denaro“. “Che ci vogliamo fare con questi soldi, finanziare le 22.000 aziende italiane per farle rimanere in Italia invece di andare in Romania?“, ha detto il comico che ha accusato i fondi per la pesca o l’agricoltura di avere fatto perdere milioni di posti di lavoro. “Ci sarà un motivo per il quale l’Italia conta un numero cinque volte superiore di frodi rispetto agli altri paesi Ue“, ha scandito il comico genovese. Invece di fare commissioni di controllo, ha continuato, è necessario che la documentazione di come vengono usati i fondi Ue in Italia passi su Internet. I cittadini “normali” possono controllare “dove vanno a finire i loro soldi” e cioè i fondi europei e lo possono fare verificandolo su internet, ha aggiunto, sottolineando che porterà la proposta all’attenzione del Parlamento europeo. Ieri intanto Mastella ha querelato Grillo per le sue dichiarazioni riguardo alla vicenda Why not, querela che potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio, visto che Mastella sarà così obbligato finalmente a spiegare il suo coinvolgimento nella vicenda. Forza Beppe.